Torino

Torino ha un fascino davvero regale. Capitale del Regno d’Italia dapprima, protagonista della nascita dell’industria italiana poi, il capoluogo della regione Piemonte è oggi un importante centro artistico e culturale, nonché un fondamentale nodo ferroviario a livello regionale, nazionale ed internazionale, presentando quattro maggiori stazioni, di cui la principale è Torino Porta Nuova.

Treni per Torino

La città di Torino è servita dalla linea ad alta velocità su cui transitano i treni di Trenitalia e di Italo e dai treni regionali di Trenitalia. La stazione principale della città è la centrale Torino Porta Nuova; alcune delle linee più trafficate in partenza dalla stazione di Torino Porta Nuova sono quelle che conducono a Genova, distante un'ora e 30 minuti, a Bologna in 2 ore e 10 minuti e Milano, raggiungibile in un'ora grazie all'alta velocità. La stazione è importante anche per la viabilità urbana, grazie agli interscambi con la metropolitana, i tram, gli autobus e i taxi, ed è un punto di riferimento per i servizi: oltre alle biglietterie, al suo interno i viaggiatori possono trovare bar, ristoranti e negozi. Il centro città dista appena 10 minuti a piedi, quindi pure chi si trova a Torino per poco tempo ha la possibilità di fare un giro prima di prendere il suo prossimo treno.

La stazione di Torino Porta Susa è la seconda per importanza nel capoluogo piemontese. Inaugurata nel 2012, sui suoi 6 binari transitano giornalmente treni regionali, treni ad Alta Velocità nazionali e treni ad Alta Velocità verso la Francia. L'edificio, servito da negozi, stazioni di polizia e primo soccorso, è un concentrato di tecnologie avveniristiche. La sua struttura in acciaio e vetro dona agli ambienti particolari giochi di luce e sfrutta cellule fotovoltaiche per soddisfare la gran parte del proprio fabbisogno di energia elettrica. A piedi o con i mezzi pubblici, da qui bastano 10 minuti per raggiungere alcune amatissime attrazioni di Torino.

Di recente (dicembre 2017) la tratta Milano - Torino è stata potenziata con più treni ad alta velocità Frecciarossa e nuovi orari con nuovi primi arrivi: Milano C.le (p. 7:00) – Torino P. N. (a. 8:05), Milano C.le (p. 8:48) – Torino P. N. (a. 9:55), Torino P. N. (p. 9:05) – Milano C.le (a. 10:05). Sulla tratta Torino - Venezia invece sono stati introdotti i nuovi treni Frecciarossa 1000 con i seguenti orari: Venezia S.L. (p. 6:20) – Torino P.N. (a. 10:55), Venezia S.L. (p. 17:20) - Torino P.N. (a. 20:55), Torino P.N. (p. 7:05) - Venezia S.L. (a. 10:40), Torino P.N. (p. 15:05) - Venezia S.L. (a. 18:40).

Collegamenti con l'aeroporto di Torino Caselle

È possibile raggiungere l’aeroporto di Torino-Caselle da Torino Porta Nuova in 45/50 minuti utilizzando il bus navetta Caselle Express, operato dalla compagnia SADEM. Le corse partono ogni 15 minuti nei giorni feriali e ogni 30 minuti nei giorni festivi e fermano anche a Torino Porta Susa. Un biglietto di corsa semplice costa 6,50 € se acquistato presso i rivenditori autorizzati nella stazione o 7,50 € se acquistato direttamente a bordo. In alternativa potete prendere un taxi, il tempo di percorrenza dalla stazione di Porta Nuova è di circa 30 minuti e il costo è di approssimativamente 30 €.

Il trasporto pubblico a Torino

Il trasporto pubblico nella città di Torino è molto efficiente e presenta una linea di metropolitana automatica (senza conducente), 8 linee tranviarie e oltre 80 linee automobilistiche. Il biglietto ordinario urbano costa € 1,50 ed è valido per 90 minuti dalla convalida (ma per un solo viaggio in metropolitana), vi è anche un biglietto chiamato "shopping" al costo di € 3,00 e valido per 4 ore dalla convalida tutti i giorni nella fascia oraria 09:00 alle 20:00. Tutti i servizi del trasporto pubblico sono gestiti dal Gruppo Torinese Trasporti (GTT). 

Cosa vedere a Torino

Architettura, cultura e gastronomia sono gli elementi che meglio descrivono l’anima di Torino. Non a caso, eventi di fama internazionale come il Salone del Libro ed il Salone del Gusto l’hanno scelta come loro ambientazione ufficiale.

Le principali attrazioni si trovano a poca distanza l’una dall’altra, pertanto il metodo migliore per scoprire ed esplorare Torino è procurarsi un buon paio di scarpe e passeggiare tra portici e grandi piazze. L’itinerario ideale prevede certamente una visita al simbolo della città, la Mole Antonelliana, maestoso edificio dalla vista mozzafiato dall'alto dei suoi 167 metri, oggi sede del Museo Nazionale del Cinema, istituzione culturale che conserva manifesti, pellicole ed attrezzature cinematografiche originali. Per raggiungerla, bastano 20 minuti di cammino dalla stazione di Torino Porta Nuova.

Un passaggio in Piazza Castello è quindi d’obbligo, centro di Torino e della vita sociale torinese, a poca distanza dalla Mole Antonelliana, caratterizzata dalla presenza di importanti edifici come il Palazzo Reale, la più importante dimora della dinastia sabauda, il Teatro Regio e Palazzo Madama, oggi sede del Museo Civico d'Arte Antica.

Famosa per la Cappella della Sacra Sindone, la Cattedrale di San Giovanni Battista, ovvero il Duomo di Torino, si situa a pochi passi da Piazza Castello e rappresenta il luogo di culto più importante della città. Da qui, un tuffo nel mondo dell’arte è possibile grazie al Museo Egizio, mentre per un momento di meritato relax bisogna procedere in direzione sud, verso il Parco del Valentino, l’area verde più famosa della città, nel cui cuore sorge il Castello del Valentino, oggi sede della Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino.