L’attore Dustin Hoffman accomuna la felicità di assaggiare un gelato soltanto a quella di vincere un Oscar; per la qualità dei prodotti, Roma è la Hollywood del gelato artigianale. Dimenticate i coni industriali e abbandonatevi a sapori genuini realizzati da alcuni fra i migliori gelatieri d’Italia: una pausa da Oscar che vale un viaggio, basta prenotare un treno per Roma.

And the Oscar goes to Il Cannolo Siciliano

A post shared by Elena Gheorghe (@ena_gheorghe) on

Il Dustin Hoffman dei gelatieri si trova in Piazza Malatesta: Eugenio Morrone, titolare del Cannolo Siciliano, è stato proclamato nel 2016 miglior gelatiere d’Europa al Gelato Festival. Un premio che ha ottenuto con il gusto mandarino tardivo, un sorbetto all’agrume arricchito di contrasti grazie all’uso dello zenzero e della menta piperita. Un sapore che rievoca gli odori e le essenze del Sud Italia. Il nome della gelateria non mente: qui potrete gustare anche ottimi cannoli e la tipica granita siciliana.

Il Cannolo Siciliano

Piazza Malatesta 15

00176 Roma

www.ilcannolosiciliano.com

La cacio e pepe in un cono: Otaleg

A post shared by Giovanni (@nesigiovanni) on

Anticonformista fin dal nome (Otaleg è gelato letto al contrario) questa gelateria ricorda un acquario grazie a un laboratorio completamente a vista. La lavorazione viene realizzata con una macchina vintage che consente di ridurre al minimo la presenza di aria nei gelati. Fra gli oltre 60 gusti disponibili, oltre ai più tradizionali, potrete gustare anche ardite sperimentazioni come il cacio e pepe, un gusto che confonderà le vostre papille gustative accompagnandovi in un percorso che sposa l’arte del gelato con i sapori delle osterie romane.

Otaleg

Viale dei Colli Portuensi 594

00151 Roma

www.otaleg.com

Quando il gusto non è un miraggio: Fata Morgana

In ottica la Fata Morgana è un miraggio, mentre nel mondo del gelato romano il nome coincide con una filosofia tutt’altro che illusoria: realizzare un prodotto salutare senza fare ricorso ad addensanti, coloranti, conservanti e preparati. Maria Agnese Spagnuolo, titolare dei sei laboratori Fata Morgana a Roma, è 'un’integralista' dell’artigianalità. Una scelta che premia: il suo gelato è uno dei più leggeri e digeribili a Roma. Fata Morgana, però, è anche ricerca e varietà: da non perdere il gusto venere rosa, ottenuto amalgamando riso venere e petali di rosa. Fra i vari punti vendita vi consigliamo quello in Via Lago di Lesina.

Fata Morgana

Via Lago di Lesina 9

00199 Roma

www.gelateriafatamorgana.com

Un cono per tutti: Gelateria dei Gracchi

A post shared by Isdamen (@isdamen.dk) on

Un gelato adatto a tutti, anche a chi soffre di intolleranze alimentari. La Gelateria dei Gracchi offre un’ampia selezione di prodotti in grado di soddisfare ogni esigenza. Basta seguire il colore delle palette: il blu identifica i gusti senza latte, il bianco quelli a base di latte e il giallo quelli che contengono uova. Una particolare attenzione è dedicata anche ai celiaci che non dovranno rinunciare al classico cono, grazie ad una cialda gluten- free. Fra i gusti tradizionali è imperdibile il pistacchio. Fra i tre punti vendita consigliamo quello storico di Via dei Gracchi.

Gelateria dei Gracchi

Via dei Gracchi 272

00193 Roma

www.gelateriadeigracchi.it

Il blockbuster del gelato: La Romana

A post shared by Huy & Anson (@carbspholife) on

A qualsiasi ora del giorno avrete occasione di passare in via XX Settembre o in via Ostiense vi troverete di fronte ad una fila lunghissima di persone. Non si tratta di gente in coda per un museo o per i saldi, ma di amanti di quello che in questi anni è diventato il gelato più popolare della città: La Romana. Nonostante il nome, la gelateria nasce nel 1947 a Rimini e di recente è diventata un vero blockbuster internazionale con sedi anche a Madrid. Fra fontane di cioccolato e laboratori a vista, potrete concedervi una pausa di sapore energizzante con il mascarpone al caffè espresso.

La Romana

Via XX Settembre 60

00185 Roma

www.gelateriaromana.com

Un sapore dalle tradizioni centenarie: La Gourmandise

A post shared by Emma (@emmaanngordon) on

Le origini e la nascita del gelato sono incerte e ancora fonti di dibattito, ma se volete assaggiare un prodotto dai sapori antichi, quasi settecenteschi, La Gourmandise sarà la vostra meta ideale. Il patron Dario Benelli, infatti, nelle preparazioni spesso rivisita ricette dal sapore centenario creando alchimie come zafferano e noci, e lampone in acqua di rose. Uno sguardo alla tradizione in veste moderna che sorprenderà anche i clienti più raffinati. L’uso del latte di capra, inoltre, rende i diciannove gusti leggeri, ben bilanciati e saporiti.

La Gourmandise

via Felice Cavallotti 36b

00152 Roma

www.lagourmandise.it

La curiosità gourmet: Carapina

A post shared by Food by D.E.I (@food.by.dei) on

Non smettete mai di essere curiosi così recita una frase sulle pareti della Gelateria Carapina. La curiosità è l’ingrediente in più di Simone Bonini, che dopo aver lasciato il mondo delle costruzioni edili ha deciso di reinventarsi come gelatiere prima a Firenze e poi, dal 2014, a Roma. L’elenco delle varietà di gelati è strettamente vincolato alla stagionalità dei prodotti: se cercate il melone a novembre dovrete cambiare gelateria. L’inventiva qui è di casa e si declina in gusti come birra, crema al distillato e parmigiano invecchiato 24 mesi.

Carapina

Via dei Chiavari 37

00186 Roma

www.carapina.it

Sua maestà il cioccolato: Gelateria Gori

A post shared by Ventoura (@ventoura) on

Entrare nella Gelateria Gori è come varcare le porte di un regno governato da un solo sovrano: il cioccolato. Le otto declinazioni di questo gusto (rhum, menta, peperoncino, classico, fondente, deciso, bianco e arancio) sono pronte a smentire all’istante chi dichiara di preferire la crema. Da segnalare anche la cialda del cono, fra le più croccanti e golose di tutta Roma. D’estate l’offerta è arricchita anche da profumatissimi sorbetti.

Gelateria Gori

Piazza Menennio Agrippa 8b

00141 Roma

www.gorigelato.it

Il gelato che diventa esperienza geografica: Neve di Latte

A post shared by Erika Battaglia. (@akirebi) on

Cioccolato toscano, aceto balsamico di Modena invecchiato 25 anni, latte biodinamico bavarese. Gustare un gelato da Neve di Latte si trasforma in un viaggio nei sapori, un’esperienza geografica alla ricerca di prodotti selezionati e ineguagliabili. Il grande tavolo sociale interno dona all’ambiente un’atmosfera piacevole e rilassata. Avrete l’imbarazzo della scelta fra i grandi classici della tradizione e gusti che strizzano l’occhio alla sperimentazione come la vinaigrette di lampone, more e mirtilli biodinamici.

Neve di latte

Via Poletti 6

00196 Roma

Il giro del mondo in un cono: Fattori

Dal cannolo siciliano alla crema orientale con cardamomo, acqua di rose, zafferano, zenzero e pistacchi, fino alla cheesecake. La Gelateria Fattori consente di realizzare il giro del mondo in un cono grazie alla varietà di gusti che spazia dai profumi del Sud Italia alle essenze speziate dell’Oriente, fino ai sapori 'metropolitani' di New York. Se la vostra golosità non è ancora sazia dopo il gelato, non rinunciate a gustare la raffinata pasticceria. Fra i due laboratori in città vi consigliamo quello in zona Pigneto.

Fattori

Via Alberto da Giussano 80

00176 Roma

www.gelateriafattori.com

Tradizionale o gourmet, con o senza latte, esotico o a chilometro zero: qualunque sia la vostra preferenza per quanto riguarda i gelati, Roma può soddisfarla. Dovrete soltanto prenotare il vostro viaggio, scendere alla stazione di Roma Termini e abbandonarvi all’imbarazzo della scelta!

Crea la tua prossima avventura: