Dopo le Olimpiadi invernali, Torino ha intrapreso un periodo di felice rinascita culturale e ambisce a diventare una capitale italiana del divertimento e della cultura del clubbing. Pullulano eventi e iniziative, oltre a numerosi locali notturni. Ne elenchiamo e consigliamo alcuni, tra i più originali.

Barricata barbistrot, clima informale e cucina di qualità

A post shared by Sabina Fragola (@misslafresa) on

Nel cuore del quartiere Vanchiglia il Barricata costituisce un punto di riferimento obbligato. Aperto dall’ora dell’aperitivo, nei mesi caldi amplia lo spazio con i tavoli all’aperto. Propone una cucina di livello, rivisitando con estro i piatti della tradizione piemontese. Ci si può accomodare per mangiare o soltanto bere un bicchiere di vino, e una domenica al mese leggono i tarocchi. Il locale – gestito da tre donne - presenta luci suffuse, arredamento esoterico ed è aperto tutte le sere. 

Barricata Barbistrot,

via Giulia di Barolo, 48

10124 Torino

011 1971 4155

BibeRON, dove si trova il rhum

A post shared by Ale 🌻 (@alessiadefranchi) on

Tra i tanti locali del quartiere San Salvario il BibeRON è noto per la qualità del suo apericena (il venerdì a base di pesce!), la sterminata varietà dei suoi eccellenti rhum e la gentilezza un po’ piaciona dei suoi camerieri. Locale in mattoni rossi con atmosfera, musiche cubane e dehor aperto tutto l’anno. Clima accogliente e multiculturale, invita a trascorrerci il tempo, degustando i vari rhum e e godendo delle varie esperienze sensoriali che il BibeRON propone.

BibeRON

Via Silvio Pellico, 2

10125 Torino

328 281 7954

www.biberon.carbonmade.com

Funkiglia, oasi di musica e gusto

A post shared by Yankuam Sartoretto (@yankuam) on

Un piccolo spazio accogliente, avvolto da luci calde e musica sofisticata. Tutti i giorni aperitivo up-to-you ed un pianoforte a disposizione per gli avventori. Cibo di qualità, vino proveniente da cantine piemontesi e non solo, oltre a ottimi cocktail. Alternativo con gusto, ideale per coppie o piccolo gruppi, il Funkyglia è un luogo in cui bisogna abbandonare la frenesia della giornata per rilassarsi sulle poltrone in pelle e concedersi ritmi lenti e bevute di qualità.

Funkyglia,

via Artisti, 13

10125 Torino

Spazio Mouv due anime di stile

A post shared by Spazio Mouv' (@spazio_mouv) on

Da una parte bistrot in cui gustare vini e cibi biologici – a partire dalla colazione, passando per la merenda sinoìra, pasto tradizionale piemontese simile all’aperitivo ma ben più antico, a base di acciughe al bagnet vert, peperoni in bagna cauda, salumi e insalata russa, fino alla cena. Dall’altro lato spazio espositivo dedicato a opera artistiche, merchandising, oggetti di design e progetti editoriali. Ristorante di livello alto che mostra uno stile ricercato dell’arredamento e nella scelta dei piatti. Da non perdere.

Spazio Mouv

via Silvio Pellico 3

10125 Torino

011 669 3880

www.spaziomouv.it

Barbiturici, dark contemporaneo

A post shared by mod_lisa (@mod_lisa) on

Locanda aperta fin dalla colazione, arredata con un particolare stile gotico, con attrezzi medici e uno scheletro all’ingresso, stemperato da poltrone vintage e sedie colorate. Di tanto in tanto organizza dj-set, tombolate e karaoke. Ottimi bagel, Club Sandwich, insalatate sfiziose, croque madame e monsieur, torte e tapas. Il servizio è cortese e brioso e la clientela numerosa lo rende uno dei locali più cool di Vanchiglia nell’ultimo anno.

Barbiturici

Via Santa Giulia 21,

10124 Torino

011 276 7449

SAMO, clubbing e comunità

A post shared by Umberto Martelli (@piseee) on

In un ex magazzino industriale riconvertito trova spazio il Samo, circolo Arci che proviene da un progetto di solida esperienza di progettazione sociale e che ora è un luogo che racchiude l’attenzione per la musica, il teatro, la street-art, il cibo ecosostenibile e il senso di comunità. Il locale ospita diversi murales e vanta una magnifica terrazza. Ogni venerdì apericena (ecosostenible!) a base di pesce. Lo slogan è 'Open space for open minds' e la rigenerazione urbana trova un felice approdo in un connubio di musica, cibo e arte.

SAMO

Corso Tortona, 52

10153 Torino

380 363 5636

www.same-oh.it

Drogheria, cocktail bar, arte e intrattenimento

Sotto i meravigliosi portici di Piazza Vittorio, a due passi dai Murazzi e dalla Gran Madre, si trova La Drogheria. Locale assai frequentato a tutte le ore e in particolare durante le notte, quando si anima con dj-set e eventi dal vivo. Spazio al design e all’arredamento ricercato che vanta opere d’arte di artisti locali e non. Il bancone, l’ingresso, il dehor e gli interni sono frutto dell’elaborazione artistica di vari designer. L’apericena è ricco e con un’attenzione speciale ai cibi vegan, i cocktail di qualità e il servizio disponibile a suggerire bevute e abbinamenti.

La Drogheria

Piazza Vittorio Veneto, 18

10123 Torino

011 812 2414

www.la-drogheria.it

/pʌɪ/ bikery/ cucina e officina

A post shared by Russo Roberto (@thehardlaw) on

'Fast bicycle & slow food' è il motto di questo nuovissimo locale che coniuga una ciclofficina a un bar. Aperto da pochi mesi, attira un nutrito numero di giovani a tutte le ore, dalla colazione fino a dopo cena e dedica particolare attenzione alla scelta degli ingredienti e alla dedizione al cliente e alla sua bicicletta. Prodotti delle Valli di Lanzo, birra cruda, succhi biologici, ricette nazionali e internazionali in un ambiente accogliente e moderno, connotato da un arredamento informale e essenziale: tavoli in legno, sellini in pelle appesi e magliette appese alle pareti.

/pʌɪ/ bikery/

Via Cagliari 18

10153 Torino

011 036 0106

www.paibikery.com

Piano 35 Lounge Bar, vertigini di lusso

A post shared by Marco Caprani (@marcocaprani) on

Al trentacinquesimo piano del grattacielo Intesa San Paolo progettato da Renzo Piano – motivo di scandalo perché più alto della Mole Antonelliana – si trova un lounge estremamente esclusivo, Piano 35, dove il bartender Mirko Turconi si occupa di rendere il servizio impeccabile e I cocktail d’eccellenza. Ogni drink deve saper raccontare una storia e i cocktail sono frutto di precise combinazioni enogastronomiche, pensate in cooperazione con l’Università delle Scienze Gastronomiche di Pollenzo. Un’esperienza privilegiata.

Piano 35

Corso Inghilterra 3

10138 Torino

011 438 7800

www.grattacielointesasanpaolo.com/lounge-bar

The Mad Dog Social Club: fascino retrò

Intrigante la formula speakeasy: si entra soltanto dopo aver dichiarato una parola d’ordine all’ingresso, come negli anni Venti durante il proibizionismo Americano. Il termine in questione varia ogni settimana e si trova facilmente tramite I canali social di questo locale; vale la pena cercarla per accedere a un locale underground dall’atmosfera unica. Si può degustare un menù che ha l’intento di guidare l’ospite in un viaggio alla scoperta della storia e dell’evoluzione della miscelazione italiana e dei suoi drink più importanti, con attenzione al territorio, alla stagionalità dei prodotti e alla qualità elevate delle materie prime. Un’attenzione particolare va anche alla tradizione enoliquiristica italiana e all’utilizzo dei liquori in miscelazione. Il locale si fa inoltre spazio di live musicali, sulle note del jazz, soul e blues, aggiungendo un tassello prezioso a comporre un clima irripetibile. Conosciuto ma non affollato, il Mad Dog merita una visita speciale, soprattutto durante le serate con musica dal vivo.

The Mad Dog Social Club

Via Maria Vittoria, 35A

10123 Torino

011 812 0874

www.themaddog.it

Tra la Lombardia e la Liguria, a due passi dalla Valle d’Aosta e dalla Francia, ci sono tanti motivi – oltre ai locali elencati – per trascorrere del tempo a Torino. Ed il migliore modo di raggiungerla è sempre il treno: ricordatevi solo di scnedere alla stazione di Torino Porta Nuova.

Crea la tua prossima avventura: