Al confine tra Italia e Francia c’è una delle aree più famose per gli amanti della neve: non solo panorami mozzafiato con meravigliose vette innevate, tante piste da sci e mille occasioni per fare sport, ma anche rifugi e spa, per godersi una vacanza a 360°. Fra i tanti angoli di paradiso più o meno conosciuti, ci sono alcune località che proprio non potete perdervi, tutte facilmente raggiungibili in treno e in bus: ecco le migliori cinque.

Bardonecchia

bardonecchia

A poco meno di un’ora di treno da Torino si trova il comune di Bardonecchia: gioiello dell’alta Val di Susa, è la località ideale per godersi la neve e le piste da sci in un contesto familiare e rilassato. Ancora – forse per poco – meno conosciuta di altre mete della zona, non soffre del tradizionale sovraffollamento turistico del periodo invernale; se siete fortunati insieme a voi sulle pista ci saranno solo pochi altri avventurieri. Bardonecchia è meno frequentata, ma non perché non ne valga la pena. Dal punto di vista naturalistico, il paesaggio è impeccabile e per gli amanti dello sci non manca davvero niente: sono tre i comprensori sciistici, uno indipendente dall’altro, Colomion, Melezet e Jafferau. In totale, si contano ventitré impianti di risalita con piste di varia difficoltà. Non solo, oltre allo sci alpino, a Bardonecchia si può praticare anche snowboard e fondo, discipline a cui sono dedicate strutture ad hoc.

Sestriere

sestriere

Se Bardonecchia è una perla ancora da scoprire, altrettanto non si può dire di Sestriere, una delle maggiori mete sciistiche di tutto il paese. Situata a 17 km dal confine francese, è collegata da un efficiente servizio di autobus alla stazione ferroviaria di Oulx-Cesana- Claviere-Sestriere. Sestriere vi offre la possibilità di provare lo sci notturno. Una delle poche piste al mondo attrezzate per sciare sotto le stelle si trova infatti nel suo comprensorio; una grande attrazione per chi vuole provare questa esperienza unica. Oltre per la qualità tecnica degli impianti – che hanno anche ospitato le Olimpiadi Invernali di Torino del 2006 – Sestriere si contraddistingue anche per una vita mondana particolarmente vivace, con locali pieni di vita anche durante la stagione invernale.

Pragelato

pregelato

Punto d’accesso alla prestigiosa Via Lattea – grande comprensorio da 212 piste – Pragelato, a 50 minuti di autobus dalla stazione ferroviaria di Oulx, è famosa soprattutto per il fuori pista e per lo sci di fondo. Se siete alla ricerca del posto perfetto per immergervi nel silenzio e nella calma dei boschi imbiancati, è questa la vostra meta ideale. Qui, con le ciaspole – racchette da neve – ai piedi, sarete liberi di esplorare la natura selvaggia in un ambiente sicuro e controllato. Per gli appassionati di fondo, la pista dedicata agli adepti di questo sport olimpico è aperta per tutta la stagione invernale e offre la possibilità di cimentarsi nella disciplina in un contesto di rara bellezza. Per i più competitivi c’è la Pradzalunga, gara aperta a tutti che si organizza ogni anno, in occasione dell’epifania, proprio su questo tracciato.

Limone Piemonte

limone piemonte

Conosciuta anche con il soprannome di Regina delle Alpi Marittime, Limone Piemonte è una località turistica molto amata e frequentata, che deve il suo successo anche alla posizione strategica. È collegata ad altri centri turistici di fama internazionale come Sanremo, Montecarlo, Nizza e la presenza della stazione ferroviaria è uno dei suoi punti di forza. Oltre ad essere apprezzata per gli impianti sciistici, Limone Piemonte si candida a migliore meta invernale anche per la presenza delle terme, dove prendersi cura del proprio corpo, lasciandosi coccolare da mani esperte. Mattina sulle piste e sera alle terme: a Limone Piemonte un sogno diventa realtà.

Montgenèvre

montgenevre

Appena superato il confine francese, s’incontra la località sciistica di Montgenèvre, in italiano Monginevro. Fornita di un’efficiente stazione ferroviaria che la collega sia all’Italia che alla Francia, Montgenèvre è una delle stazioni sciistiche più alte del comprensorio della Via Lattea, con i suoi 1860 metri sul livello del mare. Oltre alle tradizionali piste per praticare lo sci alpino, Montgenèvre offre anche lo spazio perfetto per il freestyle presso lo snowpark a 2455 metri d’altezza. Se volete cimentarvi in una nuova specialità sciistica, non temete: lo snowpark offre piste di medio/basso livello di difficoltà, adatte a chi si avvicina al freestyle per la prima volta.

Tutte queste stupende località sono facilmente raggiungibili in treno o bus da Torino e Genova; prenotate l’alloggio, preparate l’attrezzatura, ricordate la crema protettiva e assicuratevi un biglietto per la vostra destinazione preferita!

Crea la tua prossima avventura: