Rovereto

Conosciuta anche come la piccola Atene del Trentino, Rovereto è un importante centro culturale in provincia di Trento. Sono frequenti i treni per Rovereto provenienti da Trento (che dista dodici minuti) e da Verona (il viaggio ha una durata di quaranta minuti). Attraversata dal fiume Adige, la cittadina trentina è collocata a poca distanza dal Lago di Garda ed è situata ai piedi dell’Altopiano Brentonico, meta di numerosi sciatori. Arrivando a Rovereto in treno è possibile raggiungere a piedi il centro storico e visitare il famoso Museo MART oppure, servendosi del servizio autobus, recarsi al sontuoso Castello di Rovereto, che ospita il Museo Storico Italiano della Guerra.

Visitare Rovereto

La cittadina del Trentino, dal ricco passato storico e economico, famosa per la lavorazione della seta, è caratterizzata da numerosi luoghi di interesse culturale raggiungibili in dieci minuti dalla stazione ferroviaria. Percorrendo Viale Rosmini, l’arteria principale che collega la stazione di Rovereto al centro storico, si giunge all’antica e prestigiosa Accademia degli Agiati, istituita nel 1750 e ancora oggi importante centro culturale regionale, e sede della biblioteca e di una galleria d’arte. Proseguendo verso Corso Bettini, in cinque minuti a piedi, è possibile raggiungere il Teatro Comunale Zandonai e il Museo di Arte Moderna e Contemporanea (MART). In dieci minuti a piedi, dirigendosi dalla parte opposta, si raggiunge la Casa Futurista Depero, che è parte integrante del MART ed è importante testimonianza del Futurismo italiano. Da qui in soli due minuti si arriva al Castello di Rovereto, interessante roccaforte alpina del tardo Medioevo.


Lungo Viale Rosmini e Corso Bettini, le due vie centrali del centro storico, si possono incontrare numerosi negozi e botteghe artigiane. Qui si trovano diversi ristoranti ed enoteche dove poter conoscere la cucina tipica locale. Si possono assaggiare, insieme alla nota zuppa di canederli, i ravioli ai funghi, il baccalà alla trentina e l’immancabile strudel di mele da accompagnare ad una bottiglia di rinomato Marzemino. Rovereto è chiamata anche ‘Città della Quercia’ (immagine presente sullo stemma comunale), infatti qui si svolge ogni anno il noto palio Città della Quercia, meeting internazionale di atletica tra i più antichi al mondo e a cui partecipano oltre novanta nazioni.