Savona

Uno dei principali centri della Liguria, a metà strada fra Genova e il confine francese, Savona è una città elegante e signorile dal sapore art nouveau. La rete ferroviaria regionale consente spostamenti molto pratici: i treni per Savona che partono dal capoluogo ligure impiegano poco più di mezz’ora, mentre Torino è a circa due ore con le corse dirette. Ma i treni per Savona sono comodissimi anche per raggiungere Nizza in tre ore di viaggio grazie all'Eurocity di Thello. Una volta giunti alla stazione di Savona Mongrifone, situata lungo la linea Genova-Ventimiglia, sarà semplice arrivare a piedi in centro storico e visitare il porto. Tra le principali attrazioni cittadine la Cattedrale barocca, la Fortezza del Priamàr e la Torretta.

Visitare Savona

Affacciata sul Mar Ligure, a due passi dalla Costa Azzura e da località sciistiche delle Alpi liguri come Alberola, Savona è una città tutta da scoprire. Dalla stazione ferroviaria basta attraversare il torrente Letimbro e seguire le indicazioni che conducono al porto: in meno di 20 minuti ci si trova ai piedi della cinquecentesca fortezza militare del Priamàr, testimonianza dello splendore e della forza della Repubblica marinara di Genova. In soli 5 minuti si arriva, poi, di fronte alla bellissima Cattedrale barocca dell’Assunta, che conserva le spoglie del patrono degli innamorati, San Valentino. Camminando per un'altra manciata di minuti si intercetta la Torretta, ovvero la Torre Leon Pancaldo, costruita nel Trecento per fronteggiare gli attacchi nemici dal mare.


Nel tour di scoperta della città, è d'obbligo una sosta in uno localini del porto per assaporare le bontà della tradizione savonese. Il 're' della cucina ligure è sicuramente l’olio, rinomato in tutto il mondo; non meno celebri sono i pregiati vini della zona come il Vermentino, il Pigato e il Rossese. Dopo un calice e una bruschetta, l'ideale è ordinare uno dei piatti tipici come le lazarene, lasagne di farina di castagne, i faraballa, ravioli di verdure al sugo di coniglio, gli gnocchi di ortiche e, per gli amanti del pesce, frittelle di bianchetti e acciughe ripiene. Senza tralasciare, ovviamente, un assaggio dell'imperdibile farinata di ceci!