Varese

La 'città dei giardini' dista poco più di 50 km da Milano e ancora meno dal confine svizzero. Sono frequenti i treni per Varese che partono dal capoluogo lombardo, per un viaggio di un'ora e mezza, mentre per chi proviene da Como il tragitto dura due ore. Oltre alla stazione centrale, in città sono presenti anche le stazioni di Varese Nord e di Varese Casbeno, punti di smistamento dei numerosi che treni da Varese sono diretti verso le principali località della Lombardia. La città è circondata da laghi e splendidi parchi naturali ed è celebre per i meravigliosi giardini delle sue ville nobiliari. In centro storico, poi, sono imperdibili la Basilica di San Vittore, il Sacro Monte e Palazzo Pretorio.

Visitare Varese

Varese è una cittadina ideale da raggiungere in treno e da visitare a piedi. Dalla stazione centrale, una volta attraversata Piazza XX Settembre, in soli dieci minuti si raggiunge la Basilica di San Vittore, edificata nel XVIII secolo e caratterizzata da uno stile manierista-barocco. A due minuti c'è Palazzo Pretorio, in Piazza del Podestà: l’edificio risale al 1500, ma la facciata è frutto di un restauro ottocentesco. Dopo aver percorso le vie del centro, non si può mancare la visita al Sacro Monte, immerso nel Parco Naturale del Campo dei Fiori: quest’area sacra, che ospita 14 cappelle, è stata riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Dal centro è possibile raggiungere il Monte tramite autobus della linea urbana C.


Coi suoi laghi, i fiumi e i boschi, il Varesotto è un territorio ricchissimo di colori e, soprattutto, di sapori. A predominare è la carne, specie la selvaggina. Piatto simbolo della zona è la cassoeula, ghiotto piatto a base di svariati tagli di maiale (tra cui le orecchie, la testa e i piedi) cotti in una casseruola insieme alla verza. Gustosissimi, poi, i bruscitt, straccetti di manzo in brodo di lardo, finocchio, burro e vino rosso, accompagnati da polenta. E, per concludere con una nota dolce, non si può rinunciare a una fetta di panettone con datteri o castagne, meglio se accompagnata da un bicchiere di vino bianco.