Venezia

Città natale dell’avventuriero Casanova e teatro di uno dei più intriganti carnevali al mondo, Venezia attira a sé ogni anno oltre 20 milioni di turisti da ogni parte del globo, semplicemente affascinati dalla sua unicità. Divisa tra laguna e terraferma, con un incredibile patrimonio artistico e culturale, tra ponti, monumenti, chiese, palazzi ed un’intricata rete di strette "calli", come vengono chiamate le labirintiche strade veneziane, Venezia è una delle mete più incantevoli ed amate al mondo.

Visitare Venezia

Il mezzo ideale per raggiungere Venezia è proprio il treno. Importante punto ferroviario italiano ed europeo, con giornalieri treni ad alta velocità di Italo e Trenitalia, la stazione di Venezia Santa Lucia è connessa alla stazione di Venezia Mestre, pertanto alla terraferma, tramite il Ponte della Libertà. Ed è proprio attraversandolo, entrando così nella città della Serenissima, che i visitatori hanno un primo assaggio della bellezza di Venezia e della laguna veneziana.

Tra i principali punti di interesse della città dei ponti, di cui il più famoso e fotografato è il Ponte di Rialto, si pone sicuramente Piazza San Marco, rinomata in tutto il mondo per la sua particolarità architettonica, essendo a forma di trapezio. Nella piazza, situata a 25 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria, ed attorniata da eleganti bar come i celebri Caffè Florian e Caffè Quadri, si trovano molte delle principali attrazioni della città. Si parte con Palazzo Ducale, splendido esempio di architettura gotica veneziana, originariamente residenza del doge, ora importante sede museale (in esso è custodito il Museo Civico). Poco distante, a segnalare il passaggio del tempo, si incontra la rinascimentale Torre dell’Orologio, caratterizzata da due statue di bronzo poste sulla sommità, denominate i "Mori di Venezia". Sempre in Piazza San Marco si ergono infine l’omonimo Campanile, da cui è possibile ammirare una splendida vista della città, dall'alto dei suoi 98 metri, e la Basilica di San Marco, con la sua successione di cupole, archi e preziosi mosaici.

Da qui, una piacevole passeggiata porta all’ottocentesco Teatro La Fenice, punto di riferimento internazionale in ambito lirico, ed alle celebri Gallerie dell’Accademia, ricca collezione di arte veneziana e veneta tra Trecento e Settecento.