Verona

Talmente graziosa da fare da sfondo all’opera di Shakespeare Romeo e Giulietta, Verona è oggi una città che attira a sé non solo romantici ma anche amanti dell’arte e dell’opera, facilitati da un’eccezionale rete di treni regionali e nazionali che giornalmente transitano tramite la stazione dei treni di Verona Porta Nuova, la principale della città scaligera.

Visitare Verona

La visita della città non può che iniziare in Piazza Brà, graziosa piazza a 20 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova, su cui si affacciano eleganti palazzi, piccoli bar e ristorantini, e dove si trova la famosa Arena di Verona, anfiteatro romano simbolo della città, che ospita ogni anno durante i mesi estivi un importante festival operistico all’aperto.

Proseguendo su via Mazzini, la via pedonale ricca di ricercate boutique e piccoli negozi che inizia proprio dall’Arena, si arriva alla Casa di Giulietta ed al suo famoso balcone, da cui ci si può tuttora affacciare, sognando di assistere a quella che è probabilmente la scena più romantica della storia letteraria. Ed a pochi passi da lì fa la sua comparsa Piazza delle Erbe, vera anima di Verona, circondata da palazzi medievali e barocchi, e dominata dalla Torre dei Lamberti, torrione medievale che offre un panorama mozzafiato della città dall'alto dei sui 84 metri.

L’itinerario non può quindi che proseguire in Piazza dei Signori, situata esattamente accanto a Piazza delle Erbe, caratterizzata da portici, arcate e la statua di Dante posta al centro, a ricordare che il sommo poeta trovò proprio a Verona rifugio dopo l’esilio da Firenze.